olanda

Nella gara che apre il gruppo D, l’Olanda vince solo nel finale con un gol di Weghorst appena entrato in campo, dopo che gli oranje avevano dominato e sprecato diverse occasioni. Vantaggio polacco a sorpresa con Buksa che di testa la sblocca al 16’, il pari è di Gakpo. Szczesny salva i suoi in più occasioni, ma a 7’ dalla fine non può nulla sulla girata di Weghorst, che segna al primo pallone toccato.

La sintesi della partita

L’Olanda vince, e alla fine il risultato è giusto, ma che fatica! Gli oranje (oggi in blu) la risolvono solo a 7′ dalla fine, grazie a Weghorst che era entrato in campo 2′ prima al posto di Depay, partito titolare e inconcludente per tutta la gara. Primo pallone toccato, girata di sinistro su suggerimento di Aké in area e gol del 2-1. Nel primo tempo la Polonia era passata con Buksa, un po’ a sorpresa dopo l’avvio furente dell’Olanda. Dopo il gol preso la nazionale di Koeman riordina le idee, fa un possesso palla dell’81% per 15′ e alla mezzora pareggia con Gakpo. Proprio Gakpo, però, si divora il 2-1, e poco dopo anche Depay. Nella ripresa l’Olanda continua a dominare, Szczesny continua a salvare la Polonia: finché Koeman non azzecca il cambio

Lascia un commento