EUROPA LEAGUE: PASSANO IL TURNO CHELSEA, VALENCIA, ARSENAL E FRANCOFORTE

EUROPA LEAGUE: PASSANO IL TURNO CHELSEA, VALENCIA, ARSENAL E  FRANCOFORTE

Le semifinali di Europa League saranno Eintracht-Chelsea e Arsenal-Valencia. Questi i verdetti dei quarti di finale, dove oltre alla sconfitta del Napoli spiccano il poker del Chelsea allo Stamford Bridge e la rimonta completata dell’Eintracht a Francoforte contro il Benfica. Nessun problema per il Valencia, vittorioso al Mestalla nel derby tutto spagnolo. Gare d’andata il 2 maggio, sfide di ritorno una settimana dopo a campi invertiti.

CHELSEA-SLAVIA PRAGA 4-3 — Partita pirotecnica a Londra (1-0 per Hazard e compagni all’andata), la partenza a razzo degli inglesi frutta quattro reti in meno di mezz’ora: doppietta di Pedro (5’ e 27’), autogol di Deli (9’) e rete di Giroud (17’), capocannoniere del torneo con 10 reti all’attivo. I cechi di Jindrich Trpisovsky sfruttano le troppe disattenzioni dei londinesi e riescono a restare in corsa per tutta la sera, trovando la via della rete con Soucek di testa (25’) e con una doppia stoccata di Sevcik (51’ e 54’), che si mangia anche il gol del momentaneo 4 a 4. Con questo successo i Blues centrano l’undicesima vittoria europea stagionale su 12 partite di Europa League: in una singola stagione nessun club inglese prima aveva ottenuto così tante vittorie fuori dai confini nazionali. La marcia del club di Sarri prosegue.

EINTRACHT FRANCOFORTE-BENFICA 2-0 — In Germania la stella del giovane Joao Félix si eclissa e il Benfica saluta l’Europa League. L’Eintracht Francoforte, che nel turno precedente aveva eliminato l’Inter, cancella il 4-2 subito all’andata con un gol per tempo, facendo valere il miglior attacco di tutto il torneo. Al 36’ Kostic si avventa sul pallone dopo un palo e ribadisce in rete, i portoghesi protestano, ma la posizione di evidente fuorigioco non viene ravvisata da Orsato e i suoi assistenti. Nella ripresa Gacinovic sfiora il palo, poi Rode al 67’ piazza la stoccata decisiva: assist di Rebic e tiro che spedisce la palla all’angolino. I padroni di casa tremano nel finale quando Salvio spara di destro e colpisce il palo da posizione ravvicinata.

VALENCIA-VILLARREAL 2-0 — Derby della Comunidad Valenciana senza sorprese dopo che una settimana fa il Valencia aveva vinto 3-1 fuori casa. Al Mestalla, sotto un pesante diluvio, è festa già al 12’ con Lato che sblocca il match grazie a un tocco volante, propiziato dall’assist perfetto di Guedes in area. Nell’occasione gli ospiti recriminano per una spallata dello stesso Guedes, su cui l’arbitro ha lasciato proseguire. Al 54’ punizione battuta da Parejo e deviazione decisiva di Funes Mori: non c’è scampo per Fernandez. Notte fonda per il Submarino Amarillo, ora chiamato a salvarsi in Liga con soli due punti di vantaggio (a sei turni dalla fine) sulla quart’ultima.

gazzetta.it

Categories: CALCIO INTERNAZIONALE

About Author