IL NAPOLI SCIUPA UN’ALTRA OCCASIONE PER QUALIFICARSI, SOLO 0-0 CONTRO LA DINAMO KIEV

Ancora un risultato negativo in Champions per il Napoli che pareggia 0-0 in casa contro una Dinamo Kiev compatta e attenta. Al di la di questo, il Napoli è risultato sciupone e poco concreto in fase offensiva dopo una serata in cui si è sentita tantissimo la mancanza di una prima punta. Il primo tempo vede il Napoli subito teso all’attacco con Insigne che finisce due volte in fuorigioco. A tirare in porta è proprio il gioiello di Frattamaggiore che prova ad impensierire il portiere ucraino. Più tardi, Insigne riceve un ottimo pallone dalla sinistra, ma dopo una breve corsa, perde l’equilibrio e inciampa a tu per tu con il portiere. La Dinamo mantiene densità tra centrocampo e attacco costringendo il Napoli a calciare spesso dalla distanza con Mertens e Hamsik che vanno vicini al gol. La ripresa è simile al primo tempo, Napoli che attacca e Dinamo che si difende e prova a ripartire, anche se per tutta la partita non tirerà mai nello specchio della porta, ma solo cinque volte sul fondo. Al 66′ Sarri sostituisce Insigne per Gabbiadini che va tre volte alla conclusione, anche se impensierisce ben poco il portiere. Il Napoli attacca tantissimo, prova ne sono i ben 17 calci d’angolo (2 della Dinamo) non sfruttati sia per sfortuna, sia per l’assenza di qualcuno capace di buttarla dentro, sia per la buona retroguardia degli ucraini. Negli ultimi dieci minuti il Napoli tende a calare e rischia di subire addirittura il gol della Dinamo a seguito di due errori di Hysaj e Reina che non riesce a bloccare un pallone a “campanile”. Negli ultimi minuti la Dinamo Kiev controlla bene il risultato e dopo 3 minuti di recupero l’arbitro fischia la fine della partita. Pareggio insoddisfacente per la squadra di Sarri che sarà chiamata agli straordinari fuori casa contro il Benfica. Francesco Nettuno

NAPOLI-DINAMO KIEV 0-0

NAPOLI (4-3-3) Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski (dal 33′ s.t. Allan), Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens (dal 41′ s.t. Giaccherini), Insigne (dal 21′ s.t. Gabbiadini) (Rafael, Jorginho, Maggio, Chiriches). All.: Sarri.
DINAMO KIEV (4-5-1) Rudko; Morozyuk, Chacheridi, Vida, Makarenko; Yarmolenko, Sydorchuk (dal 21′ s.t. Orikhovskiy), Rybalka, Garmash, Tsygankov (dal 15′ s.t. Derlis Gonzalez); Besedin (dal 36′ s.t. Junior Moraes. (Shovkovskiy, Antunes, Korzun, Buyalskiy). All.: Rebrov.
ARBITRO Hategan (Romania).
NOTE Ammoniti: Sydorchuk, Koulibaly. Angoli: 17-2 per il Napoli. Recupero: 0′; 3′.