IL PISA NE FA 4 AL SESTRI LEVANTE E DOMENICA VA A SALERNO

IL PISA NE FA 4 AL SESTRI LEVANTE E DOMENICA VA A SALERNO

Primo match ufficiale della stagione 2015-2016, che ha visto il Pisa impegnato nella gara casalinga, valida per il primo turno di Tim Cup, contro il Sestri Levante di Gabriel Raimondi. Sfida a eliminazione diretta, che i nerazzurri hanno archiviato con un secco 4-0 durante i 90′ regolamentari. Domenica prossima, big match all'”Arechi”, dove gli uomini di mister Favarin affronteranno la neo promossa (in B) Salernitana.

Pisa – Sestri Levante 4-0

PISA (4-4-2): Bacci; Golubovic, Rozzio, Lisuzzo, Polverini; Peralta, Caponi, Provenzano, Losi (28′ st Bracci); Starita (39′ st Giannarelli), Montella (32′ st Maresca). A disp: Adornato, Giacobbe, Benga, Benedini, Gianardi, Micchi. All: Favarin

SESTRI LEVANTE (4-3-3): Stancampiano; Usai, Bettati, Pane, Gallotti; Boisfer, Safina (37′ st Fabozzi), Scampini (13′ st Besana); Migoni (10′ st Zizzari), Durante, Mariniai. A disp: Recalchi, Dall’osso, Righetti, Favilli, Guazzoni, Selimi. All: Raimondi

Arbitro: Giovani di Grosseto (Trovatelli-Berti)

Marcatori: 7′ pt Montella (P), 36′ pt Polverini (P), 39′ pt e 25′ st Starita (P)

Note: angoli: 4-5. Ammoniti: Scampini (S), Lisuzzo (P), Stancampiano (S), Migoni (S), Pane (S). All’11’ pt Bacci respinge il rigore calciato da Boisfer. Recupero: 1′ pt / 3′ st

Osservato un minuto di raccoglimento in memoria degli ex nerazzurri Barbana e Joan.

Fischio di inizio del match, che viene sbloccato quasi subito da un sinistro rasoterra di Montella, servito bene da Caponi; a mantenere il risultato ci pensa poi Bacci, neutralizzando il penalty battuto da Boisfer e concesso a seguito di un fallo di Peralta in area. Dagli sviluppi di un corner, arriva poi il raddoppio nerazzurro con un colpo di testa a girare di Polverini, mentre Starita, di testa dopo un buon inserimento in area e un cross di Losi, firma il 3-0.

Molto più lento l’inizio del secondo tempo, ma è buono l’approccio dei nerazzurri, che vanno vicini con Peralta e Losi a un altro gol. Il poker è comunque maturo: pasticcia la difesa ligure, e Starita, a porta vuota, firma la doppietta personale oltre al quarto gol del Pisa.

Categories: CALCIO

About Author