INTER-NAPOLI 0-1; PARTENOPEI STRAORDINARI, RISULTATO CHE STA STRETTO

Il Napoli approfitta alla grande della sconfitta nel derby della Roma contro la Lazio per riportarsi a -1 dal secondo posto. La squadra di Mister Sarri ha attaccato dal primo minuto segnando con Callejon grazie ad un’ingenuità di Nagatomo, nonostante ciò, la vittoria poteva essere più ampia per la mole di occasioni avute e non sfruttate. Il Napoli comincia subito forte con Zielinski, ma soprattutto Mertens che va vicinissimo al gol con due tiri in diagonale i quali fanno la “barba” al palo. L’Inter prova a colpire soprattutto in contropiede, ma nella prima frazione difficilmente riescono ad impensierire la difesa azzurra con Koulibaly e Hysaj al top della forma. Dopo alcune occasioni sprecate da Mertens e Insigne, al 43′ il Napoli trova il vantaggio grazie a Callejon il quale batte Handanovic con un tiro in diagonale, complice l’errore di Nagatomo che permette all’attaccante spagnolo di recuperare il pallone vincente. Nella ripresa, l’Inter guadagna terreno ed inizia ad impensierire maggiormente la porta difesa da Reina, a tentare la conclusione sono: Icardi, Perisic e Candreva. Nonostante il maggior vigore dell’Inter, il Napoli non stenta ad attaccare, anzi, spesso sciupa l’occasione del 2-0 con Allan che pecca di presunzione non servendo Mertens smarcato e Insigne il quale vede alcune conclusioni finire di poco a lato. Vittoria importante e convincente per il Napoli, ancora delusione per l’Inter, squadra ancora in lotta per l’Europa League ma con uno score di 2 punti in 6 partite. Francesco Nettuno
INTER-NAPOLI 0-1
(primo tempo 0-1)
MARCATORE: Callejon al 43′ p.t.
INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Medel, Murillo (dal 32′ s.t. Andreolli), Nagatomo; Gagliardini, Brozovic; Candreva, Joao Mario (dal 14′ s.t. Perisic), Eder (dal 27′ s.t. Banega); Icardi. (Carrizo, Kondogbia, Palacio, Biabiany, Sainsbury, Yao, Gabigol). All. Pioli.
NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski (dal 18′ s.t. Rog), Diawara, Hamsik (dal 27′ s.t. Allan); Callejon, Mertens (dal 35′ s.t. Milik), Insigne. (Rafael, Sepe, Strinic, Giaccherini, Maggio, Jorginho, Maksimovic, Chiriches, Pavoletti). All. Sarri.
ARBITRO: Rocchi di Firenze.
NOTE: ammoniti Murillo (I), Koulibaly (N), Rog (N) per gioco scorretto, Brozovic (I) per c.n.r.