JUVENTUS ORDINARIA AMMINISTRAZIONE 2-0 ALL’INTER

I bianconeri si impongono contro i meneghini nel derby d’Italia e consolidano il primato in classifica. A decidere la sfida le reti di Bonucci e di Morata, quest’ultima su calcio di rigore

Nel posticipo domenicale della 27esima giornata diSerie A, una Juventus da Oscar batte l’Inter e allunga sul Napoli in classifica (che sarà impegnato domani nel Monday night contro la Fiorentina, ndr): le reti, entrambe arrivate nel secondo tempo, portano le firme di Bonucci eMorata.

LA CRONACA DEL MATCH – Parte fortissimo la Juventus, che al 4′ centra la traversa con una conclusione potente dalla distanza di Hernanes; pochi minuti dopo, i bianconeri sfiorano il goal in altre due circostanze: prima, Mandzukic riceve un suggerimento diChiellini, entra in area e serve a rimorchioDybala, ma l’ex Palermo colpisce male favorendo il recupero della difesa interista; poi, l’attaccante croato riceve un traversone diLichtsteiner dalla destra, approfitta di un errore di Murillo e calcia in porta ma il pallone lambisce il palo alla sinistra di Handanovic. Alla mezz’ora di gioco c’è un’occasione potenziale per l’Inter: Palacio serve Icardi, che non impatta bene la sfera e non riesce a concludere verso la porta da ottima posizione. Nella ripresa, però, arriva subito il vantaggio bianconero: punizione calciata bene da Dybala verso il centro dell’area, il pallone viene raccolto daD’Ambrosio che lo regala di testa a Bonucci, abile a battere Handanovic con un tiro a volo. Al 52′, i bianconeri sfiorano il raddoppio su un traversone dalla sinistra di Alex Sandro per Dybala, ma l’attaccante argentino non riesce ad indirizzare con precisione il pallone verso la porta difesa dal portiere sloveno. Il 2-0 dei padroni di casa arriva nei minuti finali. All’83’, Miranda commette un fallo ingenuo ai danni di Morata in area di rigore: dal dischetto è lo stesso spagnolo a realizzare il goal che mette il punto esclamativo al derby d’Italia. Da registrare, nel finale, una grande parata diBuffon su Eder, che calcia in porta da posizione ravvicinata mettendo alla prova i rifletti del portiere bianconero.

IL TABELLINO DEL MATCH

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini (dal 36′ Rugani); Lichtsteiner, Khedira (dal 78′ Sturaro), Hernanes, Pogba, Alex Sandro; Mandzukic, Dybala (dall’81’ Morata).Allenatore: Allegri.

INTER (3-5-2): Handanovic; Murillo, Miranda, Juan Jesus; D’Ambrosio, Melo, Medel (dal 56′ Ljajic), Kondogbia, Telles (dal 74′ Perisic); Palacio, Icardi (dall’86’ Eder). Allenatore: Mancini.

Arbitro: Rocchi.

Marcatori: Bonucci (J, 47′), Morata (J, rig. 84′).

Ammoniti: Lichtsteiner (J, 40′), Hernanes (J, 45′ +1), Juan Jesus (I, 58′), Khedira (J, 60′).

Espulsi: –