JUVENTUS VIOLENTATA E SCIPPATA DALL’ARBITRO FABBRI.FISCHIETTO CORROTTO O SCARSO?VERGOGNA

JUVENTUS VIOLENTATA E SCIPPATA DALL’ARBITRO FABBRI.FISCHIETTO CORROTTO O SCARSO?VERGOGNA

Ora è chiaro che vogliono bloccare il nono scudetto della Juventus.Quanto visto a Roma nell’anticipo del sabato è oltre che vergognoso conferma che c’è una regia chiara  per fermarla. L’arbitro Fabbri o all’improvviso è uscito pazzo o è sotto corruzione del sistema.

GRAN PRIMO TEMPO DELLA JUVENTUS

L’arbitro ha deciso  chiaramente la partita,basta riguardarla,mentre la Juventus stava giocando un calcio spumeggiante,brillante e divertente.Ebbene,riguardatevi la partita in tv,almeno 6 falli netti sui giocatori della Juventus consecutivi non sono stati rilevati da questo che definirlo un arbitro gli si fa un regalo enorme.E’ un inqualificabile mezzo atleta che non sa il calcio nemmeno do ve sta di casa.Ma ci torniamo.I bianconeri sono stati schiacciati dalle decisioni dell’arbitro che hanno portato la Lazio a prendere coraggio fino a quando è arrivato il pareggio propiziato dalla condotta dell’arbitro capace,scientemente,di debilitare la Juventus e rafforzare la Lazio la quale nel secondo tempo è entrata in campo con una forza in più l’arbitro.Il direttore di gara,con le sue decisioni,apparentemente non decisive,anti Juventus ha incoraggiato la Lazio.L’ammonizione inesistente su Pjanic per pareggiare quella disciplinare di Luis Alberto è stata una porcheria vergognosa.Ma non aver fischiato a ripetizione fallacci in ripartenza e in possesso su Cuadrado,Bentacur,Pjanic,Cristiano Ronaldo e Dybala mentre la Juventus aveva in mano il possesso del gioco e mentre era in vantaggio ha significato cambiare,a nostro avviso volutamente,il corso della partita.Nel secondo tempo si è superato.Dopo l’errore di Dybala a tu per tu con il portiere invece di dare la palla a Ronaldo solo e meglio messo ha facilitato l’operazione dell’arbitro.Ha poi fatto un espulsione clamorosa.A parte che non si configurava la chiara occasione da goal gridata  dal Pardo nella telecronaca di Dazon,quasi a voler intervenire per far cambiare la decisione.Correa travolge nettamente Cuadrado con la palla verso il fallo laterale quindi nessuna chiara azione da goal,inverte il fallo subito da Cuadrado e fa intervenire il Var che addirittura mette fuori Cuadrado.A quel punto la Lazio dilaga.Poco dopo fallaccio su Pjanic a limite dell’area della Lazio e contropiede il portiere travolge un giocatore della Lazio rigore netto.Ma c’era un netto fallo su Pjanic.Una vergogna assoluta perchè tutto questo,a nostro avviso,è successo non perchè l’arbitro improvvisamente è uscito pazzo ma perchè il suo arbitraggio è chiaramente alterato rispetto a quanto avvenuto.

Corrotto?

Non abbiamo le prove per affermarlo.Non abbiamo notizie di passaggio di denaro ne di promesse di promozione per questo arbitro.

Pazzia?

Strada non percorribile per giustificare tale arbitraggio.Nessun certificato medico lo dice.

Manovrato?

Possibile.La federazione è l’elemento che potrebbe far pensare. Poi l’Inter è abituata a macchinare,si è inventata calciopoli,ha superato indenne passaportopoli il cui protagonista condannato definitivamente è Oriali guarda caso in panchina con Conte e non a caso Marotta e Conte sono andati su quella sponda.Inventavano accuse a Moggi mentre loro facevano porcherie le stesse che addossavano a Moggi.Sanno qualcosa Marotta e Conte?L’arbitraggio di questa sera induce a pensare a queste cose perchè l’errore ci può essere è normale,una così sfacciata direzione di gara è impossibile poter essere giudicata per un errore.E’ chiaramente lesiva dell’andamento della partita.Ancora ce ne vuole per poter bocciare Sarri e la Juventus.La prima sconfitta stagionale è chiaramente alterata da una direzione di gara vergognosa,non veritiera rispetto a quanto è successo in campo  e sicuramente non indicativa per poter pensare ad una Juventus subalterna in questo campionato.Se poi è unaspia pericolosa lo sapremo presto.Ma la gara dell’olimpico è viziata da un arbitraggio vergognoso,alterata e scientemente indirizzata dall’arbitraggio verso la vittoria della Lazio.Sergio Vessicchio

Categories: SERIE A

About Author