LA CAMPANIA INTERA CHIEDE LE DIMISSIONI DI ZIGARELLI E DELL’ASPIRANTE ATTRICE GIULIANA TAMBARO

LA CAMPANIA INTERA CHIEDE LE DIMISSIONI DI ZIGARELLI E DELL’ASPIRANTE ATTRICE GIULIANA TAMBARO

Il fallimento gestionale di Zigarelli presidente del comitato LND della Campania è sotto gli occhi di tutti, insieme alla Tambaro (la ricorderete per la sua scennegiata da Hollywood) rappresenta il punto più basso dell’amministrazione del comitato campano.
Un incompetenza manifesta e una gestione scadente getta la Campania nel caos, sportivamente parlando, a differenza di altri comitati provinciali le cui gestioni appaiono decisamente più consone ed equilibrate.

Carmine Zigarelli da Mercogliano lo sanno tutti perchè è presidente e non ne facciamo mistero, se non fosse stato il portaborse e un ottimo autista di Sibilia probabilmente starebbe da un altra parte a fare altro anche perchè le competenze sono quelle che sono, poca roba. A vederlo ci ricorda più un simpatico venditore di hamburger e hot-dog americani, sorridente con tanto di cappellino rosso e bancarella ambulante dalla quale sforna panini sparando ketchup e maionese a tutta forza. Lo diciamo perchè in tanti ci raccontano di una persona abbastanza ironica, amante della cucina e degli eventi gastronomici (soprattutto se organizzati dalla federazione), e sotto tanti aspetti anche abbastanza carnevalesco.

Giuliana Tambaro invece, colei che ha fatto diventare Villaricca l’epicentro e la capitale del calcio campano, non è esente da responsabilità per la scarsezza di come opera e di come gestisce gli organi ufficiali di comunicazione del comitato. Su una cosa però siamo sicuri, e di questo gliene diamo atto senza timore di smentita, la super esperta di comunicazione Giuliana Tambaro ha grandissime qualità teatrali che messe nel contesto giusto potrebbero garantirle una florida carriera nel mondo del cinema e del teatro. Probabilmente la Tambaro da tempo coltiva questa nobile passione per la recitazione tanto da sfoggiarla anche nella vita di tutti i giorni, insomma un attrice mancata, un talento incompreso. Di questo ce ne rammarichiamo parecchio perchè grazie ad una sua grande “performance” è riuscita a far cadere un signore d’altri tempi come Salvatore Gagliano costringendolo alle dimissioni per poi essere smentita dalla giustizia, precisamente dal gup D’Auria, perchè il fatto non sussiste. Una sentenza che determina sì le note qualità recitoriali della Tambaro attribuendogli i meriti per la sua interpretazione da premio Oscar, ma che soprattutto attesta il fatto che di recita si trattava e null’altro. Invitiamo quindi caldamente, alla luce di quanto stabilito dalla giustizia, una sua nomination per il prossimo festival di Cannes dove siamo sicuri potrà vincere molto probabilmente il premio come migliore attrice non protagonista, magari con regia di Cosimo Sibilia. Un giusto premio per delle spiccate qualità teatrali che magari attireranno anche i consensi di tanta gente famosa della politica appassionata di cinema.

Zigarelli, uomo dalle spiccate qualità accessoriali, nonchè stimato “driver” del presidente Sibilia, insieme al futuro premio Oscar Giuliana Tambaro, non possono rappresentare il presente e soprattutto il futuro del calcio campano e di questo le società ne sono certe tanto da chiedere a gran voce le loro dimissioni per manifesta incompetenza.
I due farebbero bene a presentare le dimissioni perchè sfiduciati da un intero movimento che non vede vie d’uscita. Un tunnel buio e tortuoso dal quale difficilmente le società dilettantistiche troveranno la luce. Sergio Vessicchio

Categories: DILETTANTI

About Author