AGROPOLI VIGOR LAMETIA D'AVELLAAgropoli. Cardinale con un passato in serie A perde la testa e affonda l’Agropoli. Proprio l’uomo di maggiore esperienza quello al quale forse quest’anno i delfini devono di più l’ha fatta grossa inguaiando l’Agropoli costretta ora ad un finale di campionato terribile.Il primo tempo era passato senza sussulti con solo due occasioni per la squadra di casa con Bongermini all’11 che non trova lo specchio dopo un tocco quasi a botta sicura e  con Brengi al 18′ che la tira in mano al portiere da distanza ravvicinata. Bloccato Capozzoli con un raddoppio di marcatura ferreo e impostata la partita su Itri e Cianci i due stantuffi difensivi tra i più bravi della categoria  la Vigor Lametia dopo l’avvio dell’Agropoli prendeva i mano le redini del gioco e con Giannusa dava filo da torcere ai delfini.In avvio di ripresa l’arbitro fa una doppia espulsione agli ospiti Giannusa e Gutta e l’Agropoli ne approfitta,inserisce la terza punta e passa in vantaggio con il nuovo entrato Giuseppe D’Avella e nonostante la giornata negativa della squadra riesce a mantenere il distacco senza problemi. Ma a 15′ dalla conclusione Cardinale colpisce in area un avversario con la palla lontana fuori dall’area l’assistente richiama l’attenzione dell’Arbitro fa  espellere il capitano e concede agli ospiti il calcio di rigore,Fioretti trasforma. Nessun pressing finale i delfini fanno solo il solletico alla Vigor lametia che porta a casa un punto meritato e nel finale in contropiede sfiora anche la vittoria che sarebbe stata  però  troppo per quanto si è visto.Il pareggio è giusto .A tempo scaduto Rosso per Bongermino e Capozzoli L’Agropoli visto con la Vigor Lametia ultima in classifica è il peggiore visto in questo campionato.Giocatori senza stimoli,deconcentrati e atleticamente a terra. Santosuosso a fine partite era una furia.Sergio Vessicchio

PAGELLA AGROPOLI
Polverino 6 mai impegnato ordinaria amministrazione.
Laezza 6 ha fatto il suo compito ma ha risentito della mancanza dii punti riferimento.Ottimo in copertura.
Gazzaneo 6 Vale lo stesso discorso di Laezza non aveva punti di riferimento perchè gli avversari non offrivano spazi.Bene in copertura.
Melis 4 Partita da dimenticare per lui.Mai è entrato in partita.
Chiariello 6 partita senza sbavature la sua.Non ha fatto la “chiariellata” e in fase d’appoggio si è disimpegnato bene.
Cardinale 4 Da dimenticare quello che ha fatto.Un giocatore di esperienza come lui non deve farlo.La guida,il leader,il condottiero non deve permettersi di fare certe cose.Ha dato una mazzata all’Agropoli.
Siano 6 Partita di forza e precisione ma è naufragato nella mancanza di gioco dell’Agropoli.
Brengi 6 alti e bassi ha fornito ottimi palloni ma le punte non c’erano.
Manfrellotti 5 Impegno tanto ma pochi risultati.I difensori centrali avversari lo hanno travolto.
Capozzoli 4,5 Il migliore dell’Agropoli stecca la partita,il raddoppio di marcatura su di lui lo ha innervosito e la squadra dipende da lui.L’espulsione finale è una mortificazione,il rigore che reclamava non c’era e ora lascia la squadra senza la sua fantasia e la sua forza.
Bongermino 4 Partita pietosa,mai ha fatto vedere le sue qualità che pure ha,lento,pesante e scarsamente allenato,nervoso e macchinoso.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: