MANFREDINI SALVA IL VALDIANO, SCAFATESE BATTUTA AI PLAY OUT

SCAFATI. La Scafatese 1922 nell’anno in cui compie 94 anni non ce l’ha fatta: sconfitta di misura in casa dal Valdiano di Manfredini. Un vero e proprio blitz che permette agli ospiti di mantenere la categoria, dopo un’annata non proprio da capogiro. La gara non è stata proprio esaltante, infatti si contano poche occasioni da gol. Al primo squillo però il Valdiano passa in vantaggio: Costanzo, su assist al bacio di Spinelli, la stoppa al limite dell’area di rigore, supera un paio di avversari e con un tocco pregevole la spedisce nell’angolino basso, lì dove Amodio non può proprio nulla. Poco dopo il gol, Costanzo ancora una volta protagonista e vicinissimo al raddoppio. Questa volta a salvare la Scafatese ci pensa il palo, sulla cui ribattuta si avventa Spinelli che, preso dalla foga agonistica, sbaglia il controllo e colpisce la sfera con le mani: cartellino giallo per l’attaccante ospite. Nella ripresa il copione non cambia: la Scafatese 1922 pressa molto, ma il muro difensivo del Valdiano tiene botta e così si arriva al triplice fischio finale con un verdetto inaspettato dalle parti di Scafati.
A fine gara però parte la contestazione di un gruppetto di 30 persone contro il presidente Cesarano, i calciatori e il direttore generale Buoninconti. Ora il clima è rovente, attendiamo novità da Scafati.

di Giovanni Visone

IL TABELLINO:

SCAFATESE 1922-VALDIANO 0-1

SCAFATESE 1922: Amodio, Vicinanza, Guarracino, Aufiero (1’st Formisano), De Bellis (10’st Prisco), Chiariello, Pelagione, Sorrentino (5’st Rizzo), Esposito, Teta, Guidelli. All.: Teta.
VALDIANO: Zaina, Cernicchiaro, Puoli, Ietto, Pascuozzo, Giordano, D’Amato (1’st Chianese), Farano, Costanzo, Spinelli, Salvitelli (1’st Coronato). All.: Manfredini.
ARIBTRO: Cavaliere di Paola. ASSISTENTI: Camillo di Salerno e Sepe di Frattamaggiore.
RETE: 24’pt Costanzo.
NOTE: ammoniti Chiariello, Teta e Spinelli.

13151942_1012908855459059_9114912312956929359_n