MATERAZZI ATTACCA BENITEZ: “AVEVO PREVISTO IL SUO ESONERO”

Marco Materazzi

, ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, ha commentato così l’esonero di Rafa Benitez, suo storico ‘nemico’ sostituito proprio da Zinedine Zidane, altro vecchio rivale dell’ex difensore:“Lo avevo anche previsto: ho sbagliato solo di una decina di giorni. Puoi essere il migliore del mondo ma non vai lontano se non hai empatia con i giocatori, se non riesci a legare con quelli che hanno più personalità e se non hai dalla tua parte chi non fai giocare: sono loro quelli che ti aiutano nei momenti difficili”.

Crede che Rafa cambierà? “No, conoscendolo: ha sempre gli stessi problemi e se arrivando a Madrid invece che cercare di creare un buon rapporto con Cristiano Ronaldo si attacca al carro di Bale, io questo lo chiamo un film già visto. Il primo giorno alla Pinetina c’erano quattro giocatori: lui si mise a chiacchierare con Zanetti, Cambiasso e Cordoba e non degnò di una parola Chivu. Il fatto che parlassero la sua stessa lingua era un po’ debole, come scusa”.