MUSTONE VINCE LA VERTENZA,LO SPORTING FULGOR CONDANANTO A PAGARE

Va a Domenico Mustone il braccio di ferro intrapreso con lo Sporting Fulgor Molfetta, condannato a liquidargli 3800 euro a seguito di alcune spettanze non pagate che hanno causato la vertenza legale discussa davanti alla Commissione Accordi Economici. A rappresentare il difensore avellinese classe ’92, l’Avvocato Luis Vizzino, il quale, spiega:”Sono contento per Domenico perche proprio il 20 febbraio, è stata pubblicata la sentenza della C.A.E. con la quale lo Sporting Fulgor (ex Madrepietra Daunia) è stato condannato al pagamento delle somme dovute in favore del calciatore. Purtroppo sono davvero tanti i ragazzi che, nonostante gli immani sacrifici profusi vivendo lontano dalle loro famiglie, devono ricorrere alle vertenze per farsi riconoscere spettanze anche minime che rappresentano il risultato dell’attività quotidiana. Spero davvero con tutto il cuore che venga lasciato spazio all’interno delle società di calcio a persone in primis pronte ad anteporre la passione a tutto il resto”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: