NEL FINALE CAPOZZOLI SALVA UN BRUTTO AGROPOLI,DELFINI A UN PASSO DALLA SERIE D

NEL FINALE CAPOZZOLI SALVA UN BRUTTO AGROPOLI,DELFINI A UN PASSO DALLA SERIE D

A pochi minuti dalla fine i delfini perdevamo 1- 0 e sarebbero usciti poi Capozzoli segna e alla fine Masocco fa 2-1.

 
 
 

Alla caccia della finale nazionale, l’Agropoli di Gianluca Esposito faceva visita al Roseto al “San Rocco”. D’obbligo la difesa del 3-2 dell’ andata: Mustone, Capozzoli e Natiello tornavano a disposizione dopo la giornata di squalifica, mentre Limatola, Garofalo e Pappalardo risultavano out per infortunio. Francesco Russo si accomodava invece in panchina dopo gli acciacchi recenti. Arbitro dell’incontro era il signor Dylan Marin di Portogruaro, gli assistenti erano Voytyuk di Ancona e Colonna di Vasto. La cronaca del match: Agropoli subito pericolosa nei primi venti minuti, ma veniva fermata dai legni. Prima il palo per Capozzoli, poi la traversa per Tandara. La gara sembrava mettersi bene per i delfini, ma al 42′ Tusiano, su calcio di punizione, portava in vantaggio la formazione di casa. Padroni di casa vicini al goal del raddoppio due minuti più tardi con un diagonale di Melino, provvidenziale il salvataggio di Mustone sulla linea. Con il punteggio di 1-0 per il Roseto si andava a riposo. Nella ripresa i cilentani provavano a recuperare il goal di svantaggio, ma erano costretti a rimanere in dieci per l’espulsione di Raimondi al 61′: fallo da ultimo uomo per l’ex difensore del Sorrento. In inferiorità numerica i delfini non si demoralizzavano, anzi reagivano con veemenza: prima pareggiavano con uno splendido tiro di Capozzoli al 76′,palla che si infilava sotto l’incrocio alla destra del portiere, poi completavano la vittoriosa rimonta al 95′ con Masocco (entrato al 68′): rete dalla trequarti a porta sguarnita con il portiere Curci proteso in avanti alla disperata. Fra sette giorni l’andata della finale a Brindisi, ritorno il nove giugno al ”Guariglia” per l’atto conclusivo di questa estenuante lotta per la promozione in Serie D.

Roseto: Curci; Tusiano, Bruno, D’Errico (89’De Falco), Melino (85’Di Virgilio), Foschini, Giannini (76′ Forcella), Ricciardi, Colucci, Di Gioia, Cagiano. A disposizione: Gianpietro, Izzo, Forcella, D’Aries, Fiore, Di Falco, Di Virgilio, Lagonigro, Iannantuono. Allenatore: Ciurlia

Agropoli: Capone; Imparato, Mustone, Giura, Raimondi, Graziani (83′ F.Russo), Capozzoli (86′ Doto), Manzillo (68’Masocco), Tandara (74′ Pirone), Natiello (89′ Di Lascio), D’Attilio. A disposizione: L.Russo, Maggio, Doto, Di Lascio, Masocco, Toscano, Pascual, Pirone, F.Russo. Allenatore: Esposito

Ammoniti: Cagiano, Di Gioia, Bruno (R); Giura, Graziani, Manzillo,D’Attilio, Capozzoli, Imparato (A)

Espulsi: Raimondi (A)

LA FINALE

L’atto conclusivo degli spareggi, dopo i quali una delle due formazioni potrà festeggiare l’accesso in Serie D, sarà svolto così come per le Semifinali in una doppia sfida con andata e ritorno sul campo delle due formazioni. L’andata si svolgerà al “Fanuzzi” di Brindisi domenica 2 giugno, mentre il ritorno andrà in scena domenica 9 giugno al “Guariglia”.

Nella propria semifinale, il Brindisi ha battuto il Lavello, vincendo l’andata in trasferta per 3-2, e ripetendosi poi oggi in casa col punteggio di 2-1. Risultati analoghi a quelli ottenuti dall’Agropoli sul Roseto.

WWW.CANALECINQUETV.IT

Categories: DILETTANTI, ECCELLENZA

About Author