POGBA POSITIVO AL TESTOSTERONE RISCHIA 4 ANNI DI SQUALIFICA

0

Pogba positivo al test antidoping: trovate tracce di testosterone - La Stampa

 

Squalificato per doping. Più che una sentenza, è una mazzata quella che ferma Paul Pogba e sconvolge l’intera Juventus. La notizia della positività al testosterone, emersa dopo un controllo di routine effettuato lo scorso 20 agosto a Udine al termine della prima giornata di Serie A, arriva come un fulmine a ciel sereno in questa sosta di campionato dove il centrocampista francese era alle prese con il recupero da un lieve infortunio muscolare patito a Empoli otto giorni fa. Ovvero l’ennesimo intoppo fisico da gestire in questo difficile rientro in campo, ma la squalifica per doping è come un macigno che schiaccia ogni speranza di ritorno e ogni progetto di riscatto.

Paul Pogba rischia 4 anni di squalifica per doping e la sua carriera è fortemente a rischio, visto che ha già compiuto 30 anni e da quasi due stagioni è alle prese con una serie di infortuni che l’hanno duramente colpito. Il ritorno alla Juventus nell’estate 2022, dopo essersi svincolato da quel Manchester United in cui era cresciuto e dove era tornato nel 2016 dopo quattro anni in bianconero, si è presto trasformato in un incubo per il giocatore e per lo stesso club. Finora aveva giocato poco più di 250 minuti, ma adesso tutto si ferma e per Pogba si apre un problema ancora più grande rispetto a quell’operazione al ginocchio destro che l’ha fermato a lungo un anno fa.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: