PRANDELLI GASPERINI PIOLI TRE NOMI PER L’ATALANTA FAVORITO L’EX CT


Prandelli o non Prandelli? La margherita dell’Atalanta ha più petali e sono questi i giorni giusti per sfogliarla. L’ex ct della Nazionale resta il nome di riferimento, quello che sta circolando con più insistenza: la pista che porta a lui è sempre la numero uno, ma non è l’unica.Sulla giostra del fantamister c’è sempre Gasperini, il cui nome non è ancora tramontato: la pista che porta all’attuale allenatore del Genoa è tuttora più che valida, visto che il suo profilo piace parecchio alla dirigenza nerazzurra. E poi ci sono Maran e Pioli, con le quotazioni del primo in discesa (il Chievo difficilmente lo lascerà andare) e il secondo che torna d’attualità.

In ogni caso, ci vorrà ancora un po’ di pazienza per arrivare a una situazione definita: il calendario presenta vari momenti chiave, spalmati nei prossimi giorni, tra il weekend e l’inizio della prossima settimana. Sul fronte Prandelli, si è in attesa di un incontro tra le parti che potrebbe avere luogo tra sabato 21 e domenica 22: la fumata bianca potrebbe non essere lontana, ma ci sono ancora alcuni aspetti da approfondire, dunque nulla è scontato.Anche sul fronte Gasperini, niente si sbloccherà prima del weekend: stasera si completa l’ultimo turno di B, quindi il Crotone chiude la propria stagione, quindi – subito dopo – Juric potrebbe essere ufficializzato dal Genoa. Quindi, Gasp potrebbe lasciare spazio al suo allievo e liberarsi dal club rossoblù: a quel punto, l’Atalanta, nel caso, potrebbe affondare.


E, sullo sfondo, c’è sempre Reja: dopo il rinvio di ogni decisione nella riunione di mercoledì, il tecnico e la società hanno deciso di rivedersi a inizio settimana, probabilmente martedì. Se l’Atalanta non avrà nel frattempo puntato su Prandelli o qualcun altro, non è più esclusa la conferma dell’allenatore goriziano, che comunque è stuzzicato dall’ipotesi di un futuro da ct vicino a casa, alla guida della Slovenia.