PROMOZIONE BUCCINO VOLCEI, TUDISCO SI PRESENTA CON UNA VITTORIA, FALCONE AI TITOLI DI CODA

Tudisco

si presenta in pompa magna espugnando all’esordio per 4 reti a 1  l’ostico campo di Faiano contro un Real Pontecagnano in piena corsa per i play off. La partita è delle più difficili e gli avversari offrono tra le proprie file calciatori di categoria superiore in grado di dire la propria in ogni momento della gara. Il Volcei dopo il quinto avvicendamento sulla panchina riesce finalmente a trovare il bandolo della matassa perso per via della scellerata gestione targata Falcone in grado di creare caos e scompiglio nel club buccinese. L’imperativo del presidente con la nomina di Tudisco è di limitare il più possibile l’operato del ds che con la sua improvvisata gestione stava tirando pericolosamente nel baratro il club del presidente Magaldi. Con Tudisco Magaldi ha lanciato un messaggio forte portando alla guida della squadra una figura navigata, competente e preparata sotto tutti i punti di vista. L’ex allenatore di Milazzo, Agropoli e Valdiano oltre a mettere alla porta Falcone e a imporre regole ferree sul piano organizzativo, agirà direttamente anche sul mercato preparando fin da ora una mini rivoluzione in vista della prossima finestra di mercato. Dimostrazione eloquente è il tesseramento in settimana dell’attaccante Gorrasi,  per altro oggi subito a segno all’esordio, voluto senza se e senza ma dall’allenatore stesso. Il primo indiziato a fare le valigie in vista di dicembre sarà proprio il centrocampista Lorenzo Falcone (oggi disastroso in campo) insieme ad altri elementi della rosa. Anche i costi di gestione verranno abbattuti e il parco under sarà rinforzato con giovani di valore per la categoria e con ingaggi contenuti senza l’imposizione che debbano per forza provenire dalla scuderia di Falcone. Il presidente ha aperto gli occhi dopo le prime avvisaglie, la pericolosità di Falcone autore di una scellerata gestione societaria non è passata inosservata al patron che ha deciso di agire in prima persona affidandosi a un manager come Tudisco che oltre a essere un tecnico preparato che insegna calcio a 360° agisce con cognizione e criterio anche in sede di mercato in virtù di trascorsi importanti sia da calciatore che come allenatore. Un uomo di campo e di calcio che non accetta compromessi di nessun genere tutelando la propria figura ed il proprio lavoro. Falcone avrà una grossa gatta da pelare con Tudisco poco avvezzo ad accettare imposizioni di alcun genere e quindi con il conseguente quanto inevitabile addio del ds alla società buccinese. La partita di oggi ha subito delineato il modus operandi dell’ex tecnico del Valdiano che dopo essere passato in svantaggio per mano del centrocampista Ferrara ha conquistato il match con le reti di un trasformato Montera(autore di una doppietta), Minella e del neo acquisto Gorrasi. La cura Tudisco sta dando fin da subito i suoi frutti e il futuro appare roseo permettendo di guardare avanti con maggiore ottimismo. Il Volcei risorge, i sostenitori buccinesi possono esultare, Falcone è stato sconfitto. Sante Di Spirito