QUESTA E’ LA SALERNITANA DI MINICHINI,IL CAGLIARI IN FUGA

TERNANA (4-2-3-1):

Mazzoni 6; Zanon 6, Gonzalez 6, Meccariello 6.5, Vitale 6; Busellato 6 (28’ st Signorelli sv), Coppola 6; Janse 6 (21’ st Belloni 5.5), Falletti 7, Furlan 7; Ceravolo 7 (34’ st Gondo). In panchina: Sala, Valjent, Zampa, Palumbo, Grossi, Avenatti. Allenatore: Breda 6.5.

SALERNITANA: Terracciano 6.5; Ceccarelli 5, Pestrin 4.5, Bernardini 5.5; Colombo 5, Bovo 5 (1’ st Gabionetta 3), Moro 6, Oikonomidis 6, Franco 6; Donnarumma 6 (9’ st Gatto 5), Coda 5.5 (34’ st Bus sv). In panchina: Strakosha, Pollace, Trevisan, Bagadur. Allenatore: Menichini 5.5.

ARBITRO: Pezzuto di Lecce 5.5.

RETI: 9’ pt Furlan, 29’ st Ceravolo, 39’ st Meccariello; 45’ st Falletti.

NOTE: giornata coperta, terreno in buone condizioni. Spettatori 3.446 per un incasso di 28.901,08 euro. Espulso al 5’ st Gabionetta per gioco scorretto. Ammoniti: Coppola, Ceccarelli, Donnarumma, Meccariello, Gonzalez, Zanon. Angoli: 8-5 per la Salernitana. Recupero: 0’, 4’.

TERNI. Una Salernitana in emergenza viene travolta (4-0) a Terni dove raccoglie la quinta sconfitta esterna consecutiva. L’ex Breda procura il primo dispiacere del Menichini-bis, con il tecnico di Ponsacco che vede i suoi affondare in un primo tempo caratterizzato da macroscopici errori difensivi. La Ternana ringrazia e porta a casa grazie a Furlan, Ceravolo e Meccariello, le cui reti chiudono la pratica già prima dell’intervallo. Nella ripresa Gabionetta, appena entrato, si fa espellere dopo cinque minuti, con gli umbri che calano il poker con Falletti. Ora i granata sono penultimi in classifica.

TUTTA LA SERIE B

PESCARA – VICENZA 1-1 [73’ Signori (V), 90′ +2 Lapadula (P)] – CLICCA QUI per la cronaca completa

AVELLINO – BARI 1-1 [19′ Maniero (B), 69′ Insigne R. (A)] – Termina in pareggio una delle sfide più importanti di questa 26esima giornata: Insigne, nel secondo tempo, vanifica il goal di Maniero. In questo modo, i campani scendono al nono posto ma mantengono soltanto un punto di distanza dalla zona play-off. 

CESENA – PERUGIA 2-1 [54′ Ardemagni (P), 79′ Falco (C), 89′ Ciano (C)] – Vince 2-1 il Cesena in rimonta: al goal di Ardemagni replicano, negli ultimi dieci minuti finali, Falcoprima e Ciano poi. Con questo successo, la squadra di Drago sale a quota 41 punti in classifica mentre il Perugia resta a 34 punti.

COMO – NOVARA 1-1 [76′ Ganz (C), 81′ Galabinov (N)] – Il pari tra Como e Novara, frutto delle reti di Ganz e Galbinov, risulta prezioso soprattutto per gli ospiti, che erano anche andati in svantaggio. I Lariani restano ultimi in classifica, ma dimostrano di avere le carte in regola per potersela giocare fino alla fine per la salvezza.

CROTONE – PRO VERCELLI 1-1 [10’ aut. Budimir (P), 80′ Budimir (C)] – Fa tutto il centravanti croato del Crotone, che prima sigla un autogoal e poi rimedia siglando il goal del pareggio all’80’. I Pitagorici restano stabilmente al secondo posto, anche se perdono terreno dal Cagliari capolista.

VIRTUS ENTELLA – TRAPANI 4-0 [16′ Jadid (V), 54′ rig. Troiano (V), 66′ rig. Di Carmine (V), 85′ Pedro Ferreira (V) ] – I liguri si sbarazzano dei siciliano con un netto 3-0, frutto delle realizzazioni di Jadid e dei rigori di Troiano e Di Carmine. Con questo risultato l’Entella balza all’ottavo posto, in piena zona play-off.

LANCIANO – MODENA 2-1 [9’ aut. Vastola (M), 49′ Di Francesco (L), 87′ Bonazzoli (L)] – Continua la corsa disperata alla salvezza del Lanciano, che in rimonta batte 2-1 il Modena e conquista la seconda vittoria consecutiva. Un successo che spedisce i Frentani in zonaplay-out, a un punto dalla zona franca della classifica.

LATINA – CAGLIARI 1-3 [47′ Munari (C), 53′, 58′ Melchiorri (C), 57′ Mariga (L)] – Il Cagliari ottiene il quarto successo consecutivo e guadagna due punti sulla rivale Crotone. A segno per i sardi nella ripresa Munari e Melchiorri, autore di una doppietta. A segno tra le fila del Latina invece Mariga.

TERNANA – SALERNITANA 4-0 [9’ Furlan (T), 30′ Ceravolo (T), 40′ Meccariello (T) 90′ Falletti (T)] – I padroni di casa chiudono la pratica Salernitana già nel primo tempo: i goal di Furlan, CeravoloMeccariello e Falletti affossano ancor di più i granata, ora distanti quattro punti dalla zona retrocessione.

SPEZIA – LIVORNO [Domenica 14 Febbraio]

BRESCIA – ASCOLI [Lunedì 15 Febbraio]

CLASSIFICA: Cagliari 58, Crotone 55, Pescara 48, Novara 42, Cesena 41, Bari 40, Brescia* 38, Cesena 38, Entella 37, Avellino 36, Perugia 34, Spezia* 34, Ternana 33, Trapani 33, Latina 32, Livorno 30, Vicenza 29, Pro Vercelli 28, Lanciano 27, Ascoli* 27, Modena 26, Salernitana 24, Como 21

* una partita in meno

PROSSIMO TURNO

Bari – Latina
Ascoli – Como
Cagliari – Pescara
Livorno – Cesena
Modena – Brescia
Novara – Ternana
Pro Vercelli – Virtus Entella
Spezia – Lanciano
Vicenza – Avellino
Salernitana – Crotone
Perugia – Trapani