SALERNITANA CON L’ENTELLA VIETATO SBAGLIARE

SALERNITANA CON L’ENTELLA VIETATO SBAGLIARE

Vincere vincere solamente vincere, un unico solo obiettivo per la salernitana che nel turno serale  infrasettimanale del torneo cadetto affrontera’ allo stadio Arechi un lanciatissimo Entella reduce da tre vittorie consecutive attualmente al quinto posto della classifica generale in piena zona play off.
Mister Menichini che cerca i primi tre punti della sua gestione,potrebbe attuare una sorta di turn over visti gli impegni ravvicinati utilizzando forze fresche  per dar respiro a qualche elemento un po’ in debito di ossigeno mantemendo pero’ lo schieramento col classico 4 4 2.
Tra i pali contro i liguri riprendera’ il suo posto Terracciano che ha scontato il turno di squalifica, In difesa confermati i due esterni Ceccarelli e Franco mentre al centro l’unico sicuro di una maglia e’ Bernardini mentre Bagadur ed Empereur si contendono l’altro posto di titolare; le maggiori novita’ la salernitana potrebbe presentarle a centrocampo dove vicino al riconfermatissimo Moro si affianchera’ uno tra Bovo e Pestrin con il capitano in vantaggio per la sostituzione dello squalificato Odjer, sulle corsie laterali con Gatto ci sara’ Zito che prendera’ il posto di Oikonomidis;; per l’attacco invece lo staff medico sta valutando le condizioni di Donnarumma che dopo il colpo subito al volto nella gara di Trapani non ci sarà ,a tal proposito potrebbe essere uno tra Bus e Tounkara ad affiancare Coda nel reparto avanzato.
La realta’ pero’ è che poco conta chi scendera’ in campo contro i liguri, chi lo fara’ dovra’ essere pronto e carico per quella che sara’ la prima di 14 finali che dovranno regalare alla salernitana la salvezza. Il resto come al solito e’ pronto a farlo la torcida granata che ancora una volta non fara’ mancare il proprio apporto alla squadra .
Per la gara con l’Entella e’ previsto un numero di tifosi che potrebbe superare abbondantemente le 12mila unita’.
A proposito di tifoseria ; Lotito e la societa’ farebbero bene a pensare a qualche iniziativa da qui fino alla fine del torneo, l’ Arechi dovra’ rappresentare il fortino all’interno del quale costruire la salvezza e giocare con ventimila persone che spingono ,tifano ,urlano e sostengono i propri beniamini rappresenterebbe il valore aggiunto nella corsa verso la permanenza in B.
Intanto pero’ c’è la gara con i liguri e sara’ VIETATO sbagliare!Antonio Colavolpe

Categories: SERIE B
Tags: salernitana

About Author