Vantaggio ospite è subito arrivata la reazione spezzina che regola gli avversari campani e conquista i tre punti

– Mentre a Milano si sta per chiudere il calciomercato, in quel di La Spezia è sceso in campo il posticipo della 24° giornata di Serie B: i padroni di casa, dopo essere andati sotto nel punteggio, nonostante la superiorità numerica, hanno poi fatto valere la propria forza e hanno raggiunto la vittoria. LaSalernitana non riesce nell’impresa di espugnare un campo difficile come il Picco: peccato per i campani, per alcuni minuti si avevano dato la sensazione di poterci riuscire.

È fin da subito lo Spezia a fare la partita e dopo solo 4 minuti, Situm impegna Terraciano che si può solo rifugiare in calcio d’angolo. Gli uomini diTorrente provano a partire in contropiede, ma la difesa spezzina fa buona guardia e difficilmente si arriva a delle conclusioni. I padroni di casa non riescono a concretizzare la propria mole di gioco ed è evidente anche al 42′ quando Calaiò da buona posizione sfiora l’incrocio dei pali. La prima frazione, dunque, si chiude sullo 0-0. Anche nella ripresa continua lo stesso canovaccio del primo tempo ma una svolta arriva al 59′ quando, per doppia ammonizione, viene espulso DenilsonGabionetta. Clamorosamente, però, la squadra a mettere la testa avanti è proprio quella in inferiorità numerica: grazie a Coda, infatti, laSalernitana si porta in vantaggio al 64′, 1-0. LoSpezia, però, non ci sta e reagisce subito: bastano 3 minuti e il giovane Vignali, imbeccato da Piccolo, trova l’1-1 a pochi passi dalla porta. Il match decolla improvvisamente ed ora i liguri vogliono fare bottino pieno, forti dell’uomo in più. A dargli una mano ci pensa Zito che al 31′ atterra un avversario in area di rigore: Calaiò dal dischetto è freddo e batte Terraciano, 2-1. A chiudere i giochi, al 88′, ci pensa Sciaudone, appena trasferitosi allo Spezia proprio dalla Salernitana: è tremenda la sua botta da 20 metri e nulla può l’estremo difensore granata. E’ così 3-1 il risultato finale che emerge dal Picco di La Spezia.

PAGELLE SPEZIA-SALERNITANA:

SPEZIA (4-4-2): Chichizola 6; De Col 6, Postigo 6, Terzi 6, Migliore 6; Canadjija 6,5 (dal 73′ Sciaudone 6,5), Vignali 6,5 (dal 86′, Misic S.V.), Errasti 5,5; Piccolo 6,5 (dal 81′, Kvrzic S.V.), Calaió 7, Situm 6,5. Allenatore: Di Carlo.

SALERNITANA (4-3-3): Terracciano 7; Ceccarelli 5,5, Bernardini 5,5, Empereur 5, Franco 5; Moro 5 (dal 61′, Odjer 5,5), Ronaldo 5,5 (dal 86′, Bovo S.V.), Zito 5 (dal 79′, Donnarumma S.V.); Gabionetta 4,5, Coda 6,5, Oikonomidis 6. Allenatore: Torrente.

Marcatori: Coda (SA, 64′), Vignali (SP, 57′), Calaiò (SP, 77′), Sciaudone (SP, 88′)

Ammoniti: Vignali (SP, 7′), Franco (SA, 9′), Gabionetta (SA, 25′ e 59′), Errasti (SP, 47′), Situm (SP, 57′)

Espulsi: Gabionetta (SA, 59′)

Arbitro: Rosario Abisso di Palermo

Stadio: Alberto Picco

Share this on WhatsApp