SALERNITANA E FOGGIA CASO PLAY OUT:PREVALGONO LE NORME NON LE CHIACCHIERE O LE INUTILI PRESSIONI

SALERNITANA E FOGGIA CASO PLAY OUT:PREVALGONO LE NORME NON LE CHIACCHIERE O LE INUTILI PRESSIONI

Domani giornata decisiva per la Salernitana, che attende l’esito del ricorso del Palermo dinanzi alla Corte di Appello Federale ed il parere consultivo del Collegio di Garanzia del Coni sull’annullamento dei play out da parte del Consiglio Direttivo della Lega di B. Come spesso accade in questi casi, si va avanti anche sperando di fare leva sul tam tam mediatico. Le tante voci giunte da Foggia hanno portato la professoressa Virginia Zambrano, presidente della quinta sezione consultiva del Collegio di Garanzia del Coni, originaria di Roccapiemonte, a decidere eventualmente di astenersi per ragioni di opportunità laddove fosse stata indicata a decidere. Voci ed illazioni assolutamente sterili considerato lo spessore umano e professionale della docente salernitana, che insegna Diritto Privato Comparato all’Università di Salerno.

Del resto, se poteva far rumore questo presunto ed eventuale “conflitto d’interessi”, a Salerno fa discutere il fatto che il legale del Foggia, l’avvocato Luigi Fischetti, professionista apprezzato ed integerrimo, sia socio del Circolo Aniene di cui è presidente onorario il presidente del Coni, Malagò. La verità è che siamo di fronte a due autorevoli professionisti e che ogni illazione va nettamente respinta. E ciò ovviamente vale anche per il presidente del Coni. Peraltro, il nome dell’avvocato Fischetti, indicato chiaramente come uno dei legali del Foggia, emerge dalla notifica fatta dal Comune di Foggia, che si è costituito in giudizio accanto al club pugliese dinanzi al Tar del Lazio.Sergio Vessicchio

WWW.CANALECINQUETV.IT

Categories: SERIE B

About Author