SALERNITANA FUORI DAL CAMPO BACI E ABBRACCI DENTRO E’ GUERRA

SALERNITANA FUORI DAL CAMPO BACI E ABBRACCI  DENTRO E’ GUERRA

SALERNITANA BARI piu’ di una semplice partita in campo ,piu’ di un semplice gemellaggio sugli spalti una amicizia storica tra due tifoserie che da sempre rappresentano quanto di buono e’ rimasto di questo calcio oramai ostaggio del dio denaro. Amicizia ,gioia ,colori ,entusiasmo saranno gli elementi che faranno da cornice ad una partita che per entrambe le compagini potrebbe rappresentare il crocevia per i rispettivi obiettivi,salvezza per i granata e promozione in seria A per i biancorossi. All’Arechi sabato sera si affronteranno due squadre assetate di punti con la compagine allenata da Menichini che tentera’l’impresa al cospetto del proprio pubblico che attende una vittoria come sorpresa da trovare nell’uovo di pasqua.. All’appuntamento contro i galletti la Salernitana si presenta con alcuni dubbi di formazione ;per gli infortunati Terraciano e Moro infatti si decidera’ solo all’ultimo momento. Dai recuperi del piplet granata e del centrocampista, dipendera’ anche lo schieramento da proporre sul rettangolo verde . Dipendera’ infatti proprio dal recupero di Moro un eventuale 442 con in porta uno tra Terracciano o Strakosha, difesa con Ceccarelli e Franco sugli esterni e Brnardini ed Empereur centrali, a centrocampo sulle corsie laterali Zito e Nalini,con gli interni Moro ed Odjer,in attacco Coda con Bus preferito a Donnarumma almeno in partenza ,in caso contrario invece si potrebbe puntare sul 4 3 3 con la difesa confermata mentre a centrocampo potrebbero proporsi Odjer,Pestrin e Bovo col tridente d’attacco formato da Zito,Nalini e Coda. In ogni caso l’obiettivo resta la vittoria che, anche in virtu’ degli scontri diretti e delle altre difficili gare che aspettano le dirette concorrenti dei granata sabato sera ,rappresenterebbe una vera e propria svolta per il campionato di Coda e compagni. Sugli spalti ci sara’ tanta gente con circa 3000 supporters baresi al seguito della propria squadra;l’Arechi presentera’ un colpo d’occhio straordinario con circa 16.000 presenze sui gradoni. E allora  che festa sia sugli spalti per tutti ma in campo solo per la Salernitana.Antonio Colavolpe

Categories: SERIE B, TRASMISSIONE

About Author