PALERMO-SAMPDORIA 1-1: Grande rammarico per i rosanero che subiscono il gol del pareggio al 90′. Il Palermo trova il gol del vantaggio al 31′ grazie a Nestorovski, ma sul finale di una partita equilibrata e ben giocata dai padroni di casa, la Sampdoria pareggia al 90′ con il gol di Fabio Quagliarella impedendo al Palermo di ottenere 3 punti vitali in chiave salvezza.

CHIEVO-PESCARA 2-0: Sicuramente una delle partite più attese dopo la vittoria per 5-0 del Pescara di Zeman contro il Genoa. Questa volta l’allenatore boemo non può nulla dinanzi all’attacco più concreto dei veronesi che passano in vantaggio al 12′ con Birsa, più tardi, al 61′, arriva il gol del definitivo 2-0 siglato da Castro.

CROTONE-CAGLIARI 1-2: Sconfitta pesante anche per un Crotone che passa in vantaggio al 10′ grazie alla rete di Stoian. Al 32′ arriva il pareggio del Cagliari ad opera di Joao Pedro, mentre Borriello completa la rimonta al 69′ portando i tre punti in Sardegna.

GENOA-BOLOGNA 1-1: Finisce in parità tra Genoa e Bologna, anche se gli ospiti avrebbero meritato qualcosina in più. Dopo un primo tempo a reti bianche, il Bologna sblocca il risultato al 57′ grazie al gol di Viviani, ma al 75′ resta in dieci uomini per l’espulsione di Torosidis. Il Genoa cerca di pareggiare in tutti i modi, riuscendoci al 94′ con la rete di Ntcham.

SASSUOLO-MILAN 0-1: Vittoria e polemiche per il Milan che ottiene i 3 punti dopo una partita molto equilibrata. Il Sassuolo comincia bene guadagnandosi un calcio di rigore al 12, sul dischetto si presenta Berardi che però, sbaglia. Esattamente dieci minuti dopo, anche il Milan guadagna un rigore che Bacca realizza, nonostante ciò sorgono diverse polemiche in quanto il colombiano avrebbe calciato il rigore colpendo il pallone con entrambi i piedi, cosa che prevederebbe la ribattuta secondo regolamento. Nonostante gli sforzi del Sassuolo di pareggiare, il risultato non cambierà più.

INTER-ROMA 1-3:  Partita bellissima e molto combattuta, lo dimostra il possesso palla che è quasi alla pari tra le due squadre. Nonostante ciò la Roma continua a dimostrare di valere almeno il secondo posto battendo l’Inter 3-1 e allungando di altri 3 punti sul Napoli. La Roma passa subito in vantaggio al 12′ grazie a Nainggolan dominando la prima frazione. Nella ripresa, al 56′, è sempre il belga a siglare la doppietta personale. L’Inter non ci sta e cerca di riaprire la partita riuscendoci all’81’ con il gol di Icardi. Le speranze dell’Inter tornano a spegnersi quattro minuti dopo quando la Roma si procura un calcio di rigore realizzato da Perotti. Francesco Nettuno

Per le partite di ieri, clicca sulla partita per leggere la cronaca:

NAPOLI-ATALANTA 0-2

JUVENTUS-EMPOLI 2-0

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: