REKIK TORNA ALL’AGROPOLI E RIPARTE PROPRIO DA ERCOLANO CHE LO STRAPPO’ AI DELFINI CON UN ARTEFIZIO UN SEGNO DEL DESTINO

Ferrara e Rekik sono cresciuti insieme nell’Agropoli, in queste due foto prima e durante la partita Gladiator- Taranto del 2019, oggi Ferrara è il capitano del taranto e ha assistito domenica scorsa alla gara Agropoli-Costa d’Amalfi.

Fu strappato all’Agropoli dall’Ercolanese con un artifizio che ancora oggi grida vendetta. Uno dei giovani più bravi e promettenti del vivaio agropolese degli ultimi tempi si sperava potesse indossare una maglia professionistica ma dopo oltre 100 presenze in serie d con le molte maglie invece tornaCarmelo Infante riesce a riportarlo ad Agropoli facendo un botto esagerato vista la bravura e il pedigree del ragazzo. Hassen Rekik  la trova prima in classifica e riparte da Ercolano, ironia della sorte. Questo è un giocatore fortissimo, è un esterno d’attacco strepitoso in grado di aver fatto innamorare tifosi dell’Ercolanese e Savoia su tutte dove i tifosi impazzivano per lui, alterne fortune poi a Gladiator, Giugliano e Brindisi . E’ un ’99 ed è un parallelo di Ferrara oggi capitano del Taranto, sono praticamente cresciuti insieme e si sono trovati di fronte sui campi varie volte sulla stessa fascia ma da avversari. insieme partirono dalla juniores dell’Agropoli e fatti esordire da Pasquale Santosuosso. Grande progressione, scatto breve e lungo, piede pulito Hassen Rekik è un acquisto strepitoso per l’Agropoli lanciatissimo alla conquista della serie D. E’ già a disposizione della squadra ed è un arrivo a sorpresa ma molto gradito alla piazza e allo staff perchè da più soluzioni, moplto probabilmente il suo rientro ad Agropoli potrebbe far capire che Sorrentino potrebbe essere lasciato libero nella prossima finestra di  e sarebbe comunque una grave perdita.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: