VERGOGNA LND COMPOSIZIONE GIRONI AL 30 AGOSTO PIOGGIA DI INSULTI SUI SOCIAL

Stanno come i pazzi i tifosi ed appassionati di Serie D quanto accaduto oggi con la Lega Nazionale Dilettanti che ha prima annunciato, con un comunicato, lo slittamento dell’inizio del massimo campionato dilettantistico nazionale al 16 settembre accodandosi, di fatto, a quanto deciso il giorno prima dalla Lega Pro di Gravina.
La LND ha spiegato nel comunicato come proprio in virtù di alcune sentenze, l’ultima delle quali prevista dal TAR il 13 settembre, che potrebbero impattare sul torneo. Il successivo articolo pubblicato sul sito ufficiale della Lega ha poi annunciato che la composizione dei gironi sarebbe stata realizzata il giorno 30 agosto e quindi proprio prima delle sentenze. Ovviamente senza alcuna spiegazione,  è una comunicazione che ha fatto innervosire tutti. Non si capiscono nè i modi nè le modalità.
Come spesso accade la rabbia si è riversata sui social con la fan page ufficiale della Lega Nazionale Dilettanti presa d’assalto da una pioggia di insulti.
Francamente, la Lega ha mostrato nuovamente una certa impreparazione. La giustificazione di quanto accaduto risiederebbe nella volontà di studiare tutte le possibili varianti derivanti dalle sentenze e procedere poi con la formazione dei gironi. Una giustificazione che potrebbe anche essere valida, se fosse stata annunciata ad inizio settimana e non oggi. Al contrario la LND aveva annunciato la formazione dei gironi entro questo fine settimana. Ergo, alle sentenze, la cui tempistica era da tempo nota, proprio non ci pensavano (come dimostrato in passato quando puntualmente si è dovuto procedere a rifare interi calendari di girone).
Una giustificazione che sa di mistificazione della realtà, lo stesso sapore dell’annuncio della fan page della diretta facebook della composizione dei gironi. Una diretta che tale non è perchè online andrà visualizzato un filmato realizzato precedentemente, dopo che in una delle stanze (rigorosamente a porte chiuse) sarà stato già deciso. Eppure si continua a chiamarla diretta…Anna Laura Giannini