VI RICORDATE QUESTI FLOP? VI PARLIAMO DI UN SPECIFICO

VI RICORDATE QUESTI FLOP? VI PARLIAMO DI UN SPECIFICO

E lo chiamavano pure “MaraDiego”. L’a.d. della Juve Jean-Claude Blanc alla sua presentazione disse: “Il nostro obiettivo è mettere insieme giovani e campioni e Diego sintetizza entrambe queste identità. Sono certo che il suo contributo sarà importante per continuare a far crescere la Juventus”. Ed ecco le parole del brasiliano: “Dopo l’esperienza in Portogallo e in Bundesliga potrò misurarmi con un calcio di altissimo livello. Sono convinto che con la Juventus potrò raggiungere grandi traguardi”. Bene, pagato 24,5 milioni di euro al Werder Brema, Diego si rivelò un affaraccio. Iniziò anche benone, segnò una doppietta all’Olimpico contro la Roma ma dopo qualche settimana iniziò la sua parabola discendente. Senza fine. Inguardabili i suoi tiri da fuori “telefonati” e la sua esasperante lentezza palla al piede. Il risultato? La squadra allenata prima da Ferrara e poi da Zaccheroni affondò al settimo posto. Nell’estate 2010 ritornò in Germania, al Wolfsburg, per poco più di 15 milioni. Fuoco di paglia.

Categories: TRASMISSIONE

About Author