GIALLO A LECCE,UCCISO DE SANTIS ARBITRO DI SERIE C,ERA INSIEME ALLA FIDANZATA UCCISA ANCHE LEI SI CERCA L’ASSASSINO

Un giallo in piena regola,una tragedia.Daniele De santis 33 anni arbitro diserie C è stato assassinato insieme alla fidanzata leonora Manta, di tre anni più giovane.I corpi delle due vittime sono stati trovati uno sull’uscio di casa, l’altro all’interno dell’abitazione che si trova in via Montello, vicino la stazione ferroviaria. A dare l’allarme sono stati i vicini di casa che hanno sentito rumori per le scale. Per le vittime sono stati inutili i soccorsi prestati dal personale medico del 118.     Al vaglio degli investigatori le immagini registrate dai circuiti di videosorveglianza che potrebbero aver ripreso elementi utili a ricostruire l’accaduto. Nella notte sono state ascoltate alcune persone e dei testimoni hanno riferito di aver visto un uomo armato di coltello allontanarsi dall’appartamento.   L’assassino si sarebbe presentato sul posto a volto coperto, particolare che farebbe pensare ad un gesto premeditato. Sul luogo del delitto sono giunti il capo della Procura della Repubblica di Lecce, Leonardo Leone De Castris, il sostituto procuratore Maria Consolata Moschettini e il medico legale che ha eseguito un primo esame esterno dei cadaveri di cui è stato poi disposto il trasferimento nella camera mortuaria dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce. La polizia sta cercando un uomo sulla sessantina. Diversi posti di blocco sono stati piazzati.

 

Le due vittime sono state raggiunte da numerose coltellate. Il condominio in cui è avvenuto il fatto è quello in cui abitava l’uomo, nel quartiere Rudiae, nei pressi della stazione ferroviaria.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri. Al momento non si conoscono altri particolari. I corpi delle due vittime sarebbero state trovate sulle scale del condominio. Alcuni testimoni avrebbero visto fuggire un uomo con un coltello.