LA CESSIONE DI HIGUAIN DIETRO LA CACCIATA DI MAROTTA

LA CESSIONE DI HIGUAIN DIETRO LA CACCIATA DI MAROTTA

Il mercato appena concluso ha portato alla separazione tra la Juventus e Marotta.A nessuno sono andate giù le sue scelte.Sicuramente l’arrivo d Cristiano Ronaldo non può essere stata la causa perchè Marotta in quell’operazione c’entra quando il due di spada sia in positivo che in negativo.Il mercato in uscita ha fatto decidere la Juventue e Agnelli per la bocciatura.Smantellare la squadra con un soffio liquidando Buffon,Lichetstein,Marchisio,Ashamoa e soprattutto Higuain in quel modo è sembrato e tutti in una volta non ha deposto bene per l’ormai ex direttore generale della Juventus.Ma soprattutto la cacciata di Higuain pesa come un macigno sulla valutazione di Marotta.Nessuno ha compreso quella cessione al Milan.Liquidato con un pacco postale per pochi spiccioli(rispetto alle cifre di oggi) il pipita dandolo poi al Milan non facendo comprendere a nessuno il perchè di questa decisione è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso.Il ciclo è finito pure per Marotta al quale tanti meriti vanno ascritti ai successi della Juventus ma ora la decisione sembra inevitabile.In una grande azienda gli errori si pagano e Marotta ultimamente ne ha fatti tanti.Dall’esterno ci erano sembrate scelte cervellotiche ma nessuno ha parlato perchè una dirigenza così vincente non viene mai messa in discussione.Ora ci accorgiamo che i nostri disappunti su certe scelte erano valutate esattamente anche dall’Interno della Juventus e quindi Marotta si fa la valigia dopo essere entrato a pieno diritto nella storia della Juventus.Sicuramente i motivi saranno anche altri sperando che non si tratti di un cambiamento epocale e quindi ci vedremo mandar via anche  Andrea Agnelli,speriamo proprio di no.Ora non sappiamo cosa sta frullando in mente alla Juventus proprietà,quella che conta,quella che regge il sistema.E bisogna vedere se le uscite siano contemplate positivamente e lo stato della Juventus rispetto al fair play finanziario sia approvato o no dalla casa madre.Dubbi che verranno chiariti con il tempo.La speranza dei tifosi della Juventus e che non ci sia un rinnovamento dettato da un ridimensionamento.Se così fosse ci dovremo abituare ad una Juventus meno competitiva anche in Italia.Staremo a vedere.Sergio Vessicchio

Categories: SERIE A

About Author