LA SERIE B COMINCIA IL 5 SETTEMBRE E’ UFFICIALE

0
“A oggi il nostro organico è al completo con il ripescaggio del Brescia al posto del Parma. Aspettiamo le decisioni degli organi di giustizia, ai quali va il nostro ringraziamento, ma sono certo che entro la fine di questo mese potremo avere la composizione definitiva delle squadre che il prossimo 5 settembre parteciperanno al campionato di Serie B”. Lo ha detto al termine dell’assemblea ordinaria della lega cadetta il presidente Andrea Abodi, riferendo ai giornalisti il suo stato d’animo, in attesa delle decisioni degli organi di giustizia sportiva sulle posizioni di Catania e Teramo, implicate nell’ultimo caso di calcio-scommesse.
CALENDARIO — Si comincia il 5 con gli anticipi, nel pomeriggio di domenica 6 le altre gare, quindi il posticipo lunedì 7. “Il 25 agosto sveleremo i calendari a Pescara, sarà un primo segnale di normalità che daremo. Nel mese di settembre poi, dopo il Consiglio Federale in programma il 31 agosto proprio in Expo, saremo all’Esposizione Universale per un consiglio e un’assemblea ordinaria” ha aggiunto.
DIRITTI TV — Nel corso dell’assemblea di Lega B è stata inoltre assegnata a B 4 Capital, la commercializzazione dei diritti televisivi internazionali del campionato per il triennio 2015-18. Approvata anche una piccola modifica ai format di play off e play out: se due squadre dovessero finire a pari punti in campionato, la sfida della post season, in caso di parità dopo i 180 minuti, sarà risolta ai supplementari o agli eventuali rigori. Tra i progetti annunciati da Abodi, anche un tetto salariale per allenatori, preparatori e direttori sportivi e una sorta di Mitropa Cup tra le formazioni della serie cadetta di Italia, Germania e Inghilterra.
PUMA — Al termine dell’assemblea generale, la Lega B ha presentato il suo pallone ufficiale per il Campionato 2015/2016. Per il quarto anno consecutivo sarà Puma, già sponsor della Nazionale Italiana di calcio, a realizzare la sfera che sarà utilizzata in tutti i match del campionato che avrà inizio sabato 5 settembre. “È un motivo di orgoglio e soddisfazione per noi avere Puma come sponsor, in quanto è il marchio che accompagna la Nazionale italiana – ha commentato il presidente della Lega di B -. C’è tanta tecnologia e stile in questo pallone, che coniuga innovazione e tradizione, che sono anche i principi cardine con i quali vogliamo dare il nostro contributo al miglioramento del sistema del calcio italiano”.

Lascia un commento