L’AGROPOLI SI SQUAGLIA IL CALPAZIO IMPONE IL PARI 1-1

0

L’Agropoli getta a mare le ultime speranze residuali per raggiungere i play off. Getta a mare l’ennesima occasione per tenere il passo delle finali e si fa imporre il pari da un Calpazio che oltre a meritare il pareggio avrebbe meritato di vincere perchè ha sbagliato una serie di palle goal e di situazioni favorevoli da fa rmangare le dita di una mano. Il tutto propiziato dall’imbarazzante Agropoli che ha  schierato almento 4 giocatori ormai alla frutta su tutti i due centrcampisti Sannia II e Cesani eil terzino basso Raucci qualcosa di inqualificabile. Questi 3 sono l’anti calcio, Rabbeni poi è sembrato meno pimpante del solito. L’imbarazzante difesa ha concesso di tutto e di più perchè non era sostenuta dal centrocampo decisamente scarso. La Calpazio ha fallito almeno3 palle goal nette nel primo tempo, ha protestato per un evidente calcio di rigore su Margiotta e ha colpito la traversa con l’ex Masocco tra i migliori in campo. A dire il vero a ispirare il primo tempo positivo dei capaccesi la presenza del baby Spagnuolo il quale sulla trequarti ha fatto un lavoro di grande intelligenza perchè ha mantenuto una posizione particolare e ha impedito la mediocre ripartenza dal basso dell’Agropoli distribuendo anche palloni molto invitati. Ma come capita sempre poi l’Agropoli passa con Rabbeni su una sporadica azione in avanti. Nella ripresa cala la calpazio, l’Agropoli continua nell’imbarazzante condotta, sbagli il raddoppio, gli viene negato un calcio di rigore e Margiotta il grande  ex della partita riporta in parità la sua squadra per un risultato giustissimo. La gara si trascina fino in fondo senza altri sussulti, l’Agropoli dice praticamente addio ai play off e la Calpazio incamera un punto fondamentale per la salvezza. Sergio Vessicchio

LA PAGELLA

Romano 5 poco concentrato e superficaila enel far ripartire la squadra

Pelliccia 7 uno dei migliori dell’Agropoli, ottimo negli anticipi, bravo a difender, molto grintoso

Raucci 4 Una delle criticità della squadra è lui, non difende, non scende, non indovina un passaggio manda in crisi i suoi compagni di reparto

Cesani 4 Una vergopgna vederlo in campo, qualcosa di scandaloso, non sa fare niente, non sa giocare, fa andare in sofferenza la squadra

Sannia i 6,5 bravo a liberare spesso larea ma in difficoltà per la scarsa copertura delcentrocampo

Romanelli 6,5 vale lo stesso discorso di Sannia I

Sannia II   4 no comment

Gaita 5,5 inserito in un centrocampo scadente perde colpi anche lui

Rabbeni 6 solo per il goal per il resto una prova da dimenticare

Rimoli 6,5 ha fatto fatica ad entrare in partita poi solo lampi di genio

Onesto 6,5 soffre anche lui la mancanza di un centrocampo serio

 

 

 

Lascia un commento