LA PALMESE BATTE L’ANGRI AI RIGORI E VA IN SERIE D

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 2 persone, persone in piedi e spazio al chiuso

 

Una vittoria, ancora di rigore, consegna la Serie D alla Palmese di Mario Pietropinto. La formazione rossonera, dopo aver battuto la Puteolana dalla lotteria una settimana fa, si impone anche contro l’Angri di Carmine Turco e festeggia il salto di categoria. Per il team salernitano, invece, ci sarà lo scontro diretto allo Stadio Conte con i Diavoli Rossi per la seconda promossa.

Partono forte i rossoneri con un cross di Siano, Infimo non approfitta della dormita degli avversari e Sorrentino è miracoloso in uscita. I grigiorossi hanno una colossale opportunità sul ribaltamento di fornte con Di Paola che, servito da Panico, si ritrova a tu per tu con Munao: l’attaccante fallisce la ghiotta chance. Poco dopo si sblocca la sfida allo Stadio Novi. Preve allarga per Cozzolino che scodella al centro: Follera anticipa Palumbo, ma il pallone resta nella disponibilità di Prevete che deposita alle spalle di Sorrentino. Ad avvio ripresa, un’acrobazia di Di Paola diventa un suggerimento per Leone che, da distanza ravvicinata, fissa il pareggio. Trascorrono pochi secondi e Del Sorbo viene atterrato da Munao: per il direttore di gara è penalty. Dagli undici metri va Del Sorbo che spiazza l’estremo difensore e completa la rimonta. Il nuovo pareggio, questa volta per i napoletani, è di Palumbo col colpo di testa su assistenza di Laringe. Nel finale Munao si oppone su Di Paola e Guillari spreca nel recupero. Si decide alla lotteria dal dischetto: l’errore di Infimo non condanna la Palmese, Di Paola e Follera (rispettivamente al quarto e al quinto rigore) sbagliano e regalano la vittoria ai rossoneri.

Il tabellino

Angri: Sorrentino, D’Aniello (81’ Sparano), Pagano, Follera, Liguoro, Panico, Vitiello (81’ Fortunato), Leone, Varsi (85’ Abajan), Del Sorbo (63’ Guillari), Di Paola. Allenatore: Carmine Turco

Palmese: Munao, Siano (63’ Laringe), Mautone, Arzeo, Todisco (75’ Infimo), Prevete, Pontillo, Fusco, Cardone (71’ D’Oriano), Palumbo, Cozzolino. Allenatore: Mario Pietropinto

Arbitro: Angelo Davide Lotito di Cremona

Marcatori: Prevete (P), Leone (A), rig. Del Sorbo (A), Palumbo (P)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: